Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

lunedì 28 dicembre 2015

Io sono una TIMBRINA!!!


Sono due mesi abbondanti che penso a questo post, sapete?
Pensavo di essere pronta, ho messo il CD di Ludovico Einaudi, ho preparato il te' nelle mia tazza preferita, ho acceso tutte le lucine del mio angoletto scrapposo, ho sistemato le foto.... Eppure no.
Accidenti, e' difficile!
Facciamola breve.
Questo è il mio ultimo post come Timbrina.
Mi rendo conto che in queste righe vorrei condensare tantissime cose... Come se le Summe avessero ancora mercato editoriale e, soprattutto, come se voi foste qui a non aspettare altro che leggere i miei vaneggiamenti.
Ma è il mio ultimo post, dicevo, e quindi concedetemi qualche libertà.

Mi è piaciuto tantissimo essere una Timbrina. Considero un grande onore essere entrata nei vostri mondi creativi con i miei post. Grazie per avermi ospitata nelle vostre pause... Nei vostri momenti 'liberi' da ogni altro pensiero.

È stato bello poterne fare parte.

Prima che ci provassi (ad entrare in questo DT) mi ricordo che una mia amica scrapperina a cui sono molto affezionata, mi diceva che se si vuole crescere davvero in questo hobby, è necessario mettersi alla prova con sfide e challenge vari...  Ad essere onesti non ci credevo più di tanto, ma aveva ragione lei...
Fare parte di questo DT ha significato tanto per me in questi due anni, umanamente e non solo.
Sì, perchè è l'aspetto umano che mi ha aperto un mondo...

Quanti volti, quanti ricordi, quante conversazioni... oh mamma quanta ricchezza...
Avete mai parlato di Stamping con Umberto? Accidenti se c'è passione! Pensavo di averne tanta io, ma sono una dilettante...ahahah..
E di Mici con Ermanna? eh beh... vi siete persi splendidi sorrisi.
Vanessa e Sara sono state strapazienti con le mie richieste dell'ultima ora... e a proposito di pazienza un mega grazie anche a Cinzia, che mi ha accudita nel vero senso della parola,  con i miei ritardi per i lavori della rivista di Magie di Carta.

E grazie anche a Stefano, che mi ha fatto la plate "IL DONO PIU' GRANDE" proprio come la volevo io e grazie al quale sono stata la prima orgogliosa proprietaria della borsa shopping di Impronte d'Autore.


E poi Annalisa.  La prima volta che l'ho incontrata mi incuteva una sorta di timore reverenziale... chissà perchè?... Adesso mi rendo conto che è stato davvero un grande dono averla incontrata in questo mondo craftoso. Non è la mia DT Coordinator. E' una mia Amica. E ne sono tanto grata...


E poi le mie compagne di DT. Mica pizza e fichi. 
E' un gran gruppo questo, altrochè.  Vario, per passioni ed interessi. Coeso, nell'aiutarci fra le varie difficoltà logistiche. IMPORTANTE, nel motivare e nel confronto. E chi l'avrebbe mai apprezzata la Graphic45 senza Sara. E la Lawn Fawn, che adesso amo e adoro? Non l'avrei considerata senza Cristina. Grazie ad Annalisa ho imparato a mischiare varie marche e grazie a Monica ad usare varie tecniche. Ecco, Monica. Una parola in più concedetemela. E' stato proprio bello averti incontrata. Non è stato un incontro causale. Sei arrivata nel mio mondo al momento giusto. Proprio quando avevo bisogno di te. Grazie.


In questi due anni, di cose ne sono successe tante. Tanti colori, tanti prodotti, tanti tecniche.
Come si fa a vivere senza i Wink of Stella? Siamo oneste, è impossibile... Eppure c'è stato un tempo in cui ne ho fatto a meno. Era il tempo A.Impronte. Un tempo triste...
La Big Shot Plus. L'ho vista sotto l'albero di molte di voi...
Un'intera collezione di Timbri esclusiva tutta per me...
Quanti Bazzill sono stati tagliati, quanti Bimbi sono stati timbrati...
E adesso che sono arrivata all'ultimo post mi accorgo che non vi ho ancora parlato delle polveri BRUSHO, dei nuovi pennarelli acquarellabili della Art and Graphic (che devo assolutamente avere...), mi accorgo di quanti timbri ancora non ho colorato...


Accidenti, forse non dovevo usare Einaudi come sottofondo alla scrittura di questo post. 
Sto piangendo, lo ammetto.
Mi avete dato davvero tutti tanto.

Permettetemi di dirvi grazie a modo mio... con un timbro.
Qui ci sono io, con la mia Anne-Sophie.
Le scarpette sono rosse e sono di vernice. Perchè in questo viaggio sono stata Dorothy. 
Ho imparato a pensare prima di mettere un appiccichino sul mio lavoretto. 
Ho imparato a metterci il cuore, perchè se non lo si fa si vede. 
Ed ho imparato ad avere coraggio, perchè per quanto costi metterci la faccia ed esporsi alle critiche, vi assicuro che ne vale la pena.
                                 

La zucca invece rappresenta il fatto che mi sono sentita anche Cenerentola.
I vostri commenti, le vostre mail hanno allietato un sacco di bei momenti in questi due meravigliosi anni, non mi aspettavo tanto affetto... non penso neanche di meritarmelo davvero, quindi maggiormente grata.

Quindi il bilancio è presto fatto. Mi avete fatto vivere una favola. E questo è meraviglioso.

E adesso fatemi asciugare le lacrime (che sui Distress fanno macelli) e fatemi vestire i panni di Timbrina per l'ultima volta:-)
Veniamo a noi.
Il timbro è questo qui ed udite udite... non è stato colorato tutto con i Distress Reinkers, ma bensì con i GANSAI WATERCOLOR della KURETAKE. Non li avete ancora comprati? Beh... correte, sono spettacolari ed estremamente più istintivi da usare. 
La confezione è enorme ed il mio colore preferito è l'Argento. Ora... qui mi rendo conto che sembra davvero argento, ma vi posso assicurare che non essendo molto coprente l'effetto reale è quello di un'esplosione di wink of stella clear. E' bellissimo. Vale la pena comprare la confezione solo per questo ahahahah.
Naturalmente non potevo non mettere qualche goccina di Distress. questi li ho usati per i capelli 

La scritta THANKS è stata fatta con questa fustella qui. E' stata poi colorata con Wink of Luna Red e poi sopra ho passato ancora il Wink of Stella Clear. L'effetto mi piace.

Il tutto è stato attaccato su un foglio patterned su cui ho passato a casaccio pennellate scariche di acrilico bianco.

Gli angoli sono abbellimenti Gorjuss. Anche questi spennellati con l'acrilico bianco ed attaccati con il Glossy (sfido chiunque a staccarli adesso).

                           

La sto tirando lunga... Non ho voglia di chiuderlo, ma devo...
Nella consapevolezza che (mai frase da film fu più scopiazzata e più azzaccata)...
quando sei stata Timbrina, sarai sempre Timbrina.




Grazie a tutti








domenica 20 dicembre 2015

Un battesimo in questo periodo natalizio


Ciao a tutti. Sono Monica con l'ultimo post dell'anno........e concludo ancora parlando di bambini.....perchè anche in questo periodo natalizio ci sono battesimi.
I genitori di Gabriele mi hanno commissionato le bomboniere e ne sono felice ....è stato un lavoro un po' lungo ma alla fine ne è valsa la pena .......se le guardo insieme mi sento soddisfatta.


Ho usato molte fustelle .......
ho creato per prima cosa i portachiavi e posizionato gli occhielli, poi ho aggiunto il gancio e il ciucio. 


Poi ho creato la scatolina per contenere i confetti e dopo aver stampato i dati sul foglio gli ho fustellati.



Ecco qua il risultato finale......dentro ad una cassetta da frutta verniciata di bianco.



Raso e nastro abbelliscono questa scatoletta molto semplice, ma le finte cuciture danno un tocco in piu'


 
Per completare la presentazione ho usato un timbro d'Impronte D'Autore
 
 



Ho usato le framelist scallop e quella a cerchio e ho colorato con i chameleon.....


Se avete bisogno di suggerimenti su come usare i chameleon, trovate sia sul sito d'Impronte che sulle riviste MAGIE DI CARTA la modilita' di utilizzo.


Per dare un tocco in piu' ho usato il wink of stella brush......


Non so se si vedono ma ci sono un sacco di lustrini






Con questo ultimo post del 2015 vi saluto e vi auguro i miei piu' sinceri auguri di Buon Natale e felice anno nuovo.

                                                     Monica

Materiale:
Framelist circles e circles scallop
Fustella cuore
Fustella cuore piccolo
Fustella Scatola
Fustella Banner
Raso
Feltro
Colla
colla a caldo
Chameleon
Wink of stella brush
Timbro bimbo seduto

martedì 15 dicembre 2015

Una tag Natalizia


Ciao fanciullini!!!!!! Sono Sara!!!!!
Manca veramente pochissimo a Natale e sicuramente saremo in fermento con regali e pacchetti! E Ovviamente da accompagnare con tag e biglietti fatti con amore per i nostri cari.
Oggi vi mostro una tag con porta tag semplice semplice.
Ho usato la meravigliosa carta GRAPHIC 45 TWAS THE NIGHT BEFORE CHRISTMAS e le cipboard coordinate,per la base invece un cartoncino Copper della linea stardream


sono partita da un rettangolo 10 x 19 e ho piegato a 15 cm dal lato più lungo ed ho poi decorato con la carta fantasia della Graphic 45.


per la targhetta ho ritagliato un pezzo di 8 cm x 13 cm e ho decorato con una targhetta della collezione,con il trifoglio.
Ecco che qui entrano in scena i fantastici Smooch
degli inchiostri perlescenti privi di acido e ad asciugatura rapida,
che danno quel tocco in più!


ho colorato alcune parti del disegno.


ho poi decorato con i timbri 
qui ho usato il gigerbrad della Lawn Fawn 


Ed ecco il risultato finale!


Per il bordino ho usato le fustelle nuove 659912 Christmas Trims


spero che il progetto vi sia piaciuto!
Vi auguro buone feste ;)

mercoledì 9 dicembre 2015

Colpo di fulmine..... di Annalisa

Ciao a tutti,
eccomi ancora qui!!
Oggi voglio mostrarvi per cosa ho preso il colpo di fulmine.....

E la plate made Impronte d'Autore 1818-A Pupazzi natale e scritte.
Trovo che questo set di timbri dia davvero tante soddisfazioni e sopratutto lo consiglierei a che si avvicina al mondo dello scrap perchè ha da tanti spunti molto interessanti.
Vi mostro io cosa ho combinato....

Per prima cosa mi sono creata una coccarda di carta. Prendiamo del cartoncino della misura di 4x30 cm (io ho preso un foglio dal blocco di carte Christmas Wishes 30x30 cm ) e sul lato lungo lo condoniamo ogni cm. Incolliamo gli estriemi tra di loro.
Con una fustella ci ricaviamo un cerchio da un cartoncino rosso,  gli mettiamo della colla e schiacciamo i lati  in alto sul cerchio.
Un altro cerchio rosso va attaccato anche sul retro della coccarda.
Su un cerchio un po' più piccolo timbriamo il pupazzo di neve....e la nostra coccarda per decorare i pacchi è pronta




Con la plate "Pupazzi natale e scritte" ho anche decorato una semplice carta da pacchi: ho timbrato i pupazzi di neve e la scritta "Auguri" con il Distress Vintage Photo

Ed ecco che un altro originale pacchetto a preso forma....


E questo set di timbri si presta proprio bene a realizzare delle tag chiudipacco abbinato alla fustella Cut-MI  99547 Tag Multiple
Tanto Wink of Stella Brush Clear Twist Cord - Red/Gold .

E poi l'ultimo pacchettino...... Ho utilizzato sempre un foglio del blocco di carte Christmas Wishes e per realizzarlo ho applicato lo stesso concetto dei rotoli di carta igienica: ho formato un cilindro e ho chiuso le due estremità in maniera asimmetrica.
La scritta "Buon Natale", timbrata su cartoncino avorio, fa sempre parte del set "Pupazzi, Natale e scritte"
Ma cosa ci sarà in questo pacchettino??? Un regalo handmade naturalemente!!! Ho pensato bene di timbrare con lo StazOn Jet Black i due  pupazzi di neve più piccoli su foglio di acetato, tagliarli con una fustella a cerchio e glitterare il corpo con lo SGG01836 Stickles - Icicle
Due piccoli buchi, dei gancetti e delle perline e i miei pupazzi di neve sono diventati dei simpatici orecchini


Spero di avervi dato un po' d'ispirazione per la festa più bella dell'anno che si sta avvicinando.... forza che avete ancora un sacco di tempo per creare tante meraviglie!!!

Buone feste a tutti!
Annalisa

giovedì 3 dicembre 2015

L'ALBERO DI CARTA (seconda parte)

Allora, avete fatto le catene luminose con le caramelle in vellum? Adesso dobbiamo finire di preparare gli addobbi!
Ciao a tutti da Cristina. Come si sa gli alberi di Natale sono famosi per essere pieni di decorazioni variopinte: la frase "sembri un albero di Natale!" non è esattamente un complimento... Questo significa che ci dobbiamo dar da fare per far apparire decorativo e pienotto il nostro albero di... carta!
Quindi largo alla fantasia e ai colori vivaci.
Ecco uno sguardo d'insieme su quello che intendo proporvi:



Incominciamo con delle tag molto classiche:


fustella Cut-Mi cod.99547-BERNA, trovo stupenda la possibilità di sovrapporre la tag che fa da mattatura. Qui l'ho fatta in vellum timbrato con il Brillance bianco: fa un effettone! Sempre con il Brillance bianco si può ottenere un bell'effetto neve sulla carta craft applicato con il blending tool. Per dare brillantezza alle timbrate Wink of Stella come se piovesse!
Per la cronaca gli animali protagonisti sono di Lawn Fawn (ma che lo dico a fare?).

Altra serie classica per forme e colori:


Qui ci aiuta la gomma crepla glitter che aggiunge un tocco luccicante. Non scordate di aggiungere dei campanelli... (jingle bells) e giocate con le carte magnifiche che trovate in negozio: la stardream, la carta spugna, l'avoa...

In negozio trovate anche l'acetato che, combinato col vellum e la crepla glitter produce decori di carattere glaciale:





Il fondo azzurro, usato per far risaltare l'acetato, deprime un po' il bianco, ma vi assicuro che, dal vivo, l'effetto è da... brrrividi! Sono facilissime da fare, riempiono bene gli spazi e si vedono tantissimo sul verde dell'albero.

Ed ecco le tag tutte made in Lawn Fawn:






Semplici ma assai decorative sono state inventate da una creativa di nome Ashlin e presentate in uno degli ultimi Fawny Flickr Friday sul blog di LF. Me ne sono subito innamorata e ve le ripropongo con attaccata una semplice idea: si scrive una frase sul retro prima di metterle sull'albero e poi si regalano ai nostri ospiti "natalizi"!

Altra idea presa dal blog di LF:



Altro colpo di fulmine! Queste tag sono opera di una bravissima DT di LF: Karin Akesdotter! Bravissima nel disegno e nella coloritura, io ho solo penosamente imitato, ma poiché l'idea è buona, non sono venute così male...

Ma io vado avanti anche da sola, anche perché un albero di natale richiede un mucchio di decorazioni e così ho aumentato le dimensioni:



E poi possiamo anche appendere le scatoline, magari con dentro qualche dolcezza per i più golosi...



Non trovate simpatico questo timbro di Impronte (1821-N)? Sulla carta craft ho fatto la faccia di neve con il Mini Blending Tool e il tampone Brillance bianco.

Proseguendo, col cartoncino craft e il cartoncino ondulato color craft si può fare anche un "nastro" di decori natalizi:


Senza dimenticare i campanellini!
E poi non potevano mancare i bottoncini, che, così belli, son difficili da trovare!



Novità di quest'anno: sono arrivati i re Magi! Nel "quadretto" sono riuscita a farcene stare solo due, ma i cammelli sono tre!
Spero che le mie proposte vi abbiano chiamato all'opera!
Colgo l'occasione per farvi i miei migliori auguri per un Natale di pace e gioia! Ci rileggiamo l'anno prossimo...
Cristina