Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

venerdì 21 agosto 2015

paper cloud 3d

Siamo quasi alla fine di agosto e in molti ancora in ferie.......ma noi del dt Impronte d'Autore siamo qui.....oggi tocca a me.......
Non so se capita  anche a voi di andare in "fissa" per una cosa, io sono terribile quando entro nel tunnel.....
Ma parto dall'inizio: la mia collega, che partorirà a breve un altro maschietto, mi ha chiesto un fiocco. Io adoro i fiocchi nascita con le nuvole in feltro, belli imbottiti, ma sto caldo!?!?!.....il feltro proprio no!!......la stoffa neanche.....la carta? Siiiiiiiii...
Così visto che il negozio d' Impronte è pieno di carte ......ho detto "provo a fare una nuvola di carta 3d!"


Quindi ho disegnato un modello che mi piaceva della nuvola e  l'ho ricalcata sulla carta.



Poi tagliata......


Dopo avere ritagliato le 4 sagome ho tracciato la meta' della base e con  il piega carta ho piegato la nuvola.....E cucite con la macchina da cucire.





Ora non mi resta che decorare la nuvoletta con il nome del nuovo arrivato, quindi: fustelle, gomma crepla, e timbri.....Potevo esimermi a mettere questo timbro dolcissimo?


L'ho colorato con i pastelli acquerellabili ed eccolo qua.....


Ecco il risultato finale.......Ho fustellato il nome su due carte diverse e l'ho doppiato, incollato sul rettangolo di gomma crepla e applicato gli occhielli. Tutto tenuto unito dal filo trasparente



e qualche dettaglio



Ho poi preso una scatola di cartone e l'ho decorata così......



Ora i dettagli:


qualche cucitura con degli avanzi di carta


una piccola cornice rialzata con bioadesivo spessorato dove inserire la prima ecografia ...

 




Un pò di tulle dentro per riempire la scatola e trovare la nuvola......



Spero vi sia piaciuto e che ai genitori del piccolo Gabriele sia gradito.
Buona estate, ci riaggiorniamo a settembre.


                                                           Monica




Materiali:
-carta (bazzil, blocco carta Lawn Fawn e Dove Craft)
-occhielli azzurri
-gomma crepla bianca
-feltro azzurro
-fustelle varie (alfabeti e cuore Sizzix, chevron e cuore piccolo Lawn Fawn)
-timbri Impronte (bimbo seduto e ricordi preziosi )
-filo trasparente
-bioadesivo spessorato
-colla zig
-mezze perle Artemio

Tutto il materiale lo trovate presso il negozio Impronte d'Autore e on-line


venerdì 14 agosto 2015

easel card + porta soldi :)

Ciao Carissimi amici,sono SARA come procede l'estate???? 
la mia è zeppa di Matrimoni,così anche per questa volta vi dovete accontentare di un bigliettino a tema :D
Però ho voluto fare un ibrido tra una easel card e un biglietto porta soldi!!!
voi siete pronti per questo progetto???

Ecco l'occorrente che vi serve :
Carta Stardream Crystal (per la base e per la Busta) 
Carta Fantasia per la decorazione FEPAD083 BELLA ROSE
Fustelle Lawn Fawn quadrate LF837 - rettangolari LF767 - bordi LF772-per i festoni usare la fustella LF 578
Per le decorazioni strass e gomma crepla glitterata.

Partiamo da un biglietto quadrato di 16x16 cm ,andiamo a piegare un alto di 8 cm e posizioniamo a filo della piega la nostra fustella e tagliamo con la big shot,stando attenti a non superare la linea con i pad trasparenti,come in foto.



vi dovrebbe venire così....Praticamente una volata piegato vedrete solo metà quadrato.
Levate 1 cm da ambo i due lati .


Ora andiamo a decorare con la carta fantasia che abbiamo scelto,l'esterno del nostro biglietto.


Fustelliamo un altro quadrato da posizionare sopra l'altro con del biadesivo spessorato.
Ora posizioniamo i nostri sposini .
Creiamo una bustina con la fustella a bordo e decoriamola con carta fantasia e strass,andrà posizionata all'interno del biglietto.


Ed ecco il nostro biglietto finito...in alto ho posizionato dei festoni di gomma crepla,tagliati con la fustella LF 578


una volta aperto si presenterà così.
Potremo mettere all'interno i soldi :)



Con L'Envelope punch board,potremo creare la Busta coordinata.
Da un foglio di carta Stardream, ricavate un quadrato di 24,8 cm x 24,8 cm
e coordinate a 11,4 cm, ed il gioco è fatto!!!!!


Spero che il progetto vi sia utile,a presto SARA

domenica 9 agosto 2015

Tecnica Boken di Annalisa

Ciao a tutti!
Ed eccomi qui prima delle mie ferie!
Oggi voglio mostravi un a tecnica che a me è piaciuta tanto. Non è tutta farina del mio sacco, mi sono ispirata qui.

Per realizzare questa tecnica abbiamo bisogno di:
-carta per acquerelli
-pennello con serbatoio
-cuscinetti distress Salty Ocean e Peacock Feathers
-Versacolor White
-Spugnetta da dito
-punch cerchio (1cm - 2cm - 2,5cm, - 3,3cm )
-acetato

Iniziamo col prendere un pezzo di carta per acquerelli e bagnarla con il pennello per serbatoio (la carta deve risultare molto bagnata)

Con il Distress Peacock Feathers impregniamo di colore la carta in vari punti. In alcune parti passiamolo più volte in maniera tale che si hanno più gradienti di colore.


Prendiamo ora l'altro Distress e pressiamolo in altri punti della carta. Non importa se il pezzo da carta non è completamente colorato.

Con il pennello con il serbatoio pennellate sulla carta in maniera che i colori si mescolano tra di loro.

Lasciamo asciugare bene la carta.
Nel frattempo con il foglio acetato ci creiamo uno stencil con i punch a cerchio delle varie dimensioni

Applichiamo lo stencil sulla carta acquerello che ci siamo preparati in precedenza e con movimenti circolari ci creiamo tanti sfere bianche utilizzando la spugnetta da dito e il Versacolor
 
 

Per ottenere un effetto ancora più bello, vi consiglio di sovrapporre alcune sfere e anche di marcarle



Ed ecco come ho utilizzato il mio sfondo
 
 
Che ve ne pare? I pesci, la tartaruga e l'alga fanno parte del set di timbri della Lawn Fawn Critters in the Sea

Mi raccomando il blog non va in ferie: sono io che per tre settimane vado via con i miei uomini ma voi continuate a seguirci!!!
A settembre,
Annalisa


lunedì 3 agosto 2015

E LASCIATEMI DIVERTIRE - parte seconda

Ciao a tutti da Cristina!
Sarete sicuramente in vacanza, ma provate a dare un'occhiata ai nuovi arrivi di Impronte e scoprirete che è arrivato un altro "bastimento" carico, carico di... cose belle Lawn Fawn!
Ed allora, con maggiore entusiasmo proseguo nel magnificarvi tutti i bellissimi biglietti (e non solo) che si possono fare con questi prodotti.

Questa volta non farò una carrellata di timbrate, ma voglio farvi vedere come l'alleanza Impronte d'Autore-Lawn Fawn sia solida e feconda. Vorrei fermare la vostra attenzione su un procedimento che non è certo una novità: la tecnica Mirror. Consente, come dice la parola, di ottenere da un timbro la sua immagine speculare (cioè come se la vedessimo allo specchio). Si fa in questo modo: scegliamo il timbro, lo inchiostriamo bene, lo timbriamo su una gomma da timbro e, infine, lo timbriamo sulla carta. In sé è un procedimento semplice, l'unico scoglio è trovare in supporto adatto su cui passare la timbrata. Naturalmente si può usare il retro di un timbro di gomma o di silicone, ma deve essere grande quanto la nostra immagine e non deve essere troppo "vuoto". Cioè il davanti del timbro di cui useremo il retro per trasferire la nostra immagine, deve essere pieno di dettagli in modo da non fare avvallamenti. 

Non sempre si riesce a trovare al primo colpo il supporto che fa al caso nostro, a volte si perde un po' di tempo nella ricerca e, a volte, il risultato non è soddisfacente. Ed ecco che scatta la magnifica possibilità fornitaci da una serie di timbri di Impronte d'Autore. In negozio trovate il timbro di una tag tutta piena e con i bordi stressati (carina!), che è eccellente per il nostro lavoro mirror. E' in tre misure, così si può scegliere il formato più adatto. Quella che vedete qui è la più grande:



questa è sologomma, ma c'è anche la versione montata su legno. Ed ora mettiamoci al lavoro! Per fare l'esempio ho usato un simpaticissimo pesciolino del nuovissimo set LF891 Fintastic Friends, l'ho montato sul blocco di acrilico, l'ho inchiostrato col Memento Tuxedo Black e l'ho timbrato sulla carta Neenah, visto che lo colorerò con i pennarelli Spectrum Noir.


Poi inchiostro di nuovo il pesciolino e lo timbro sulla tag di Impronte:


Ora timbro con la tag, schiacciando con cura in modo che l'inchiostro si trasferisca sulla carta et voila:


da un pesciolino ne abbiamo due a specchio! Passo alla coloritura e poi al ritaglio: naturalmente solo per la versione base posso usare la fustella, ma almeno sono a metà dell'opera! Con la forbice scontorno l'altro. Qualche accorgimento di post produzione: poiché il secondo pesciolino è stato timbrato due volte (prima sulla gomma e poi sulla carta), l'impronta non è così netta come quella del pesciolino normale. Allora, quando ho finito di colorarlo, ripasso i contorni della timbrata con un pennarello nero finissimo tenendomi bene al centro: questo basta a renderlo simile al primo.

Questa tecnica ci permette di aumentare le possibilità espressive dei nostri timbri: consente dialoghi buffi, o anche romantici, fra eguali! Ecco un esempio (buffo) con i nostri pesciolini:



Ed un altro esempio (sempre buffo) col criceto (che non è ancora estinto, se vi piace... LF838 Wheelie Like You e fustelle LF839)



 Ho usato gli alfabeti LF559 Milo's ABC's (pesci) e LF675 Clark's ABC's (criceti).

Spero proprio che vi sia venuta voglia di provare questa tecnica facile e, da oggi, ancora più facile con i prodotti di Impronte! Vi auguro vacanze spensierate e riposanti, ci rileggiamo a settembre!

Cristina

martedì 28 luglio 2015

Distressiamo?


Chi lo ha detto che si distressa solo colorando attentamente i timbrini?
Ah no... Certo, colorare con i distress i Bimbi di Impronte e' assolutamente fantastico, ma spesso sento dire che è difficile. Beh, secondo me no, basta un po' di pazienza e di esercizio, ma ammettiamo che la pazienza e la calma non siano fra le vostre virtù, non sarebbe comunque un buon motivo per non amare questi inchiostri meravigliosi. 

Facciamo così, procuratevi un foglio di carta per acquerello e poi embossate a caldo con polvere clear o bianca  delle figure... ( io ho scelto questi simpatici animaletti di questo bellissimo set di Lawn Fawn).
Avete fatto?
Benissimo... Adesso prendete un bel pennello abbastanza grande, inzuppatelo d'acqua e spatasciatelo sulla vostra carta... Avete fatto? 
Bene... Adesso iniziamo a spargere i nostri colori... Per effetto della carta bagnata e per effetto del fatto che si sfumano fra di loro... Ta da... Guardate che sfondo carino...



Si mischiano e si sfumano da soli, ve lo ripeto e ve lo garantisco.. Non c'è bisogno di essere precisi. Lavorate per macchie di colore... L'acqua lavorerà per voi;) 
Ora, dare più definizione alle figure stampate è decisamente facile... Basta scurire;) L'embossatura farà da argine. Buttatevi che è morbido;)
Poi ho giocato con i Wink of Luna. Ho semplicemente fatto dei cerchiolini con il rosa ed il bianco.
Guardate che bello l'effetto del bianco...



Beh... In effetti dalla mia foto si vede poco :( chiedo scusa:(((
Comunque un fiocchetto e via ...



Ed eccola tutta...



Insomma, chi lo ha detto che si debba essere per forza precisi e che i timbri debbano essere sempre colorati nel solito modo? Coraggio... È estate... Giochiamo e basta!

Ah, a proposito...
Sono Miranda;)