Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

domenica 15 ottobre 2017

Impress Reinkers


Timbrine e Timbrini, buona domenica:-)
Cosa avete fatto di bello in questa tiepida domenica di ottobre? Io ho fatto i biscotti e ... ho scoperto gli IMPRESS REINKERS.

Gli Impress Reinkers sono i flaconcini che servono per ricaricare i tamponi Impress, inchiostri all'acqua.
Quando li ho visti in negozio ho pensato "ehi, ma se siete all'acqua allora acquerellate, possiamo diventare amici!!!
Ecco, in realtà non ve li consiglio per colorare bamboccini vari perché ancora non ho capito come domarli in modo serio in questo senso (sono troppo pesanti e non riesco a giocarci senza litri di acqua ed io non la uso molto quando coloro)... però... accidenti... però... se scrivono.

E' ormai da un paio di anni che il Brushlettering mi sta affascinando, ma fino ad ora ho giocato solo con i brushmarker, mai con un vero brush. Un po', ammetto, l'uso del pennello mi intimoriva nella scrittura ed un po' perché l'uso del marker (magari a punta fine come ad esempio i touch della Pentel, mi permettono di scrivere i miei sentiment con caratteri più piccoli).

Di fatto, per caso, ho provato a giocarci e... eh beh... lo sapete già... vi aspetta un post interminabile.

Iniziamo: ho usato un pennellino con serbatoio e lo ho riempito di acqua ed ho iniziato a scrivere su carta acquerello (Canson Montval 300 grana fine).

Ho iniziato con un colore chiaro (Nile Green) e, subito, sulla parte dove calcando con il pennello l'acqua era uscita in maggior quantità, ho messo una goccia di inchiostro più scuro (Emerald). L'acqua catturerà il colore e se lo porterà a spasso creando una bella sfumatura. 

E' un inchiostro che si asciuga velocemente per questa tecnica quindi vi consiglio di fare una lettera alla volta perché se scrivete tutta la parola e poi provate a scurire alcune sezioni farete una fatica pazzesca...


.. Ma questo lo ho capito dopo...


Ecco.. una lettera alla volta e alla fine il mio risultato é stato questo.
Quando vi ho detto di fare una lettera alla volta perché l'inchiostro si asciuga intendevo dire che assorbe velocemente l'acqua per poter fare le sfumature, ma non che si asciuga  l'inchiostro vero e proprio... infatti.. se usate prima un colore come ho fatto io con KEEP e SIMPLE e poi passate al Blu (SKY MIST come base  e CERULEAN BLUE per la parte scura) date un colpo di embosser altrimenti andando sopra con la mano fate un macello... (sì, anche questo lo ho scoperto tardi).

                   

Proprio per coprire le il colore portato a spasso dalla mia mano ho usato i miei GANSAI che io onestamente userei e sempre e comunque in ogni lago ed in ogni luogo.. 


Con la mia nuovissima e bellissima taglierina ho rifilato il tutto e... 


... e con la mia Millennium 01 sempre di Kuretake ho aggiunto qualche dettaglio.


Dicevo, qui ho usato la carta acquerello, ma poi ho provato anche con del semplice Bristol ed ho scoperto che non tiene l'acqua per fondere i colori però... fischia se scivola bene il pennello lì sopra ;-)


Insomma... questi IMPRESS REINKERS li ho trovati davvero belli: colori vibranti, tonalità che mi piacciono un sacco insieme.... però hanno un problema che non posso nascondervi... Nello shop ce ne sono 27 ed io ne ho solo 8!!!
Me ne mancano 19 e questa cosa non posso assolutamente tollerarla... Del resto... é un lavoro sporco quello dalla Cardmaker ma qualcuno dovrà pur farlo...



In attesa di adottare questi piccoli splendori, non mi resta che ringraziarvi di essere passati di qui..


... e di augurarvi HAPPY STAMPING a tutti:-)
A presto

6 commenti:

  1. che meraviglia.... grazie delle info mir!

    RispondiElimina
  2. Sei troppo avanti! Io li ho sempre usati in un altro modo, vorrà dire che è arrivato il momento di tirarli fuori e chiacchierarci un po'

    RispondiElimina
  3. Molto ma mooolto interessante.... specie la parte del bristol... posso chiederti quanto grandi sono all’incirca le lettere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda...!il foglio dietro e' un A4

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Meraviglia...bravissima MIR!
    Cristina
    thehouseoftheblackbirds.blogspot.it

    RispondiElimina