Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

martedì 21 marzo 2017

LA FINESTRA SUL CORTILE...

Ciao a tutti da Cristina.
Non temete, non ci sono omicidi da risolvere come nel famoso film, c'è solamente la nuova fustella di Lawn Fawn con una finestra!
Devo confessare che questa era la fustella che suscitava minori entusiasmi fra le nuove uscite. E poi, in fondo che cosa ci se ne fa di una finestra? Già mi rimproveravo per l'incauto acquisto...
Così è nata la sfida: dovevo capire che cosa ci avevano visto di bello e di possibile quelli di Lawn Fawn!
Ecco che incomincio a lavorarci sopra. Le finestre sono su dei muri (bella scoperta!) e allora facciamo il muro! Che sia questa la volta in cui, finalmente, userò quelle cose che ho preso...???
Sì! Via il timore e tiriamo fuori stencil, pasta e colore!




E adesso ci provo: una noce di Texture Paste, sei gocce di distress Fired Brick, bella mescolata con spatolina su sperficie dura. Non ci avrei creduto: è venuta fuori una pasta color mattone! Prima che indurisca ci passa un certo tempo, però conviene passare subito all'azione. Così prendo gli sfondi che avevo preparato: uno beige, uno bianco e uno grigio. Fisso con nastro adesivo di carta il rettangolo e poi la mascherina e incomincio a spatolare: è molto divertente. Lo stencil con i mattoni di Tim Holtz è più stretto del mio rettangolo, così stacco e riposiziono a lato. Riprendo a distribuire la pasta e poi, con delicatezza, incomincio a togliere l'adesivo. Col primo rettangolo, quello beige, ho commesso un'ingenuità e un errore. L'ingenuità è stata di fare mattoni fino al bordo inferiore: se metto l'erba, viene coperto, se lo lascio libero risparmio pasta e fatica, visto che dovrei riposizionare lo stencil altre due volte. L'errore invece è la cosa peggiore: nel togliere l'adesivo di carta sono stata troppo rude e ho strappato la carta e un po' di mattoni sul lato destro in fondo: speravo che me lo coprisse l'erba e invece era più alto! L'ho tenuto lo stesso: quel punto della casa è un po' più rovinato...
Ora si va di finestre in Malmero Perlé Blanc, erba verde e sfondi:



La giunzione fra le due passate di pasta non è invisibile: è dovuta al fatto che lo stencil è stretto, ma è l'unico che ho trovato con i mattoni. In realtà con la finestra e l'erba non lo si vede più.
Ecco le finestre montate:


Che cosa ci si fa con questa speculazione edilizia? Praticamente di tutto! Vediamo una carrellata made in Lawn Fawn:


Questa è la riproduzione dell'esempio sulla confezione: finestra con gatto. Un banner con scritta o, ancora meglio, un fumetto con scritta (bella l'idea del gatto che pensa...) basteranno a far vivere il vostro biglietto.

E' primavera anche per gli yeti!!!



Ecco la finestra di Nonna Papera: Tocca a voi aggiungere il golosone che attenterà alla torta!


Non poteva mancare un cane...

Ma questa soluzione è ottima anche per un biglietto di nascita:


Basta aggiungere un tenero bucato...

Ed ecco la partenza per la caccia alle uova:


Preso!!!


Converrete con me: se ne possono fare tanti di biglietti con questa fustella! Senza contare che, non ho per niente calcolato il fatto che la visione della finestra non è necessariamente da fuori verso l'interno, ma che potrebbe essere anche il contrario, cioè mostrare quello che vedo dalla finestra della stanza in cui sono, aprendo, in questo modo, nuove prospettive... Però adesso la pianto qua...
Vi saluto caramente e ci rileggeremo ad Aprile!
Cristina

4 commenti:

  1. Bravissima Cristina!!L'effetto della pasta con lo stencil è proprio bello!! un vero muro!
    Cristina
    thehouseoftheblackbirds.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Cristina che dire...le tue finestre sono un incanto...ed il muro è uno spettacolo!!!!kiss

    Monica G.

    RispondiElimina
  3. Sono fantastiche criii! :)
    L'effetto mattoni è spettacolare, da provare e tutte queste finestrelle mettono allegria!! :)
    Il gattino è super dolce... così come i cagnolini, lo yeti è wow! ahah!! Poi la nascita è super originale ed i coniglietti perfetti per Pasqua! :)

    RispondiElimina
  4. Quante idee e tutte partendo dalla stessa base incredbile! La colorazione della pasta è davvero perfetta: un'incantevole color mattoncino.

    RispondiElimina