Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

martedì 24 novembre 2009

Shanghai, come mai?

Già, come mai un LayOut 30x30 su Shanghai? In fondo, io non ci sono mai stata, e non ci avevo nemmeno pensato, finchè non ho visto le belle foto scattate da mio marito durante un viaggio di lavoro, nei pochi attimi in cui ha potuto godersi i panorami di un Paese affascinante come la Cina.

Mi dispiace che la foto non renda bene, ma sono davvero soddisfatta del risultato ottenuto: mantenendo sempre il mio stile lineare, sono riuscita ad unire diverse tecniche che hanno richiesto un pochino di tempo -ma fanno la loro figura- e a dimostrazione del fatto che il color ORO non è SOLO Natale!Materiali (tutti Impronte d'Autore):
*Bazzil Mocha e Kisses
*Mat Stack DCWV The Far East
*Timbri 783R testo kanji, 733S magnolia, 736Q ramo, 657M pazienza, 658M gentilezza, 659M fortuna, 660M lunga vita, 661M amore, 662M salute
*tamponi CHALK dark brown, VERSAMARK
*pennarello VERSAMARK
*polvere da rilievo Gold
*filo da cucito oro
*biadesivo spessorato

Sul Bazzil Kisses ho timbrato lo sfondo testo kanji e qualche ramo col Chalk marrone, ho rovinato un po' i bordi con la lama delle forbici, li ho "sporcati" col Versamark e li ho evidenziati embossandoli con la polvere oro.
Grazie ad alcuni cartoncini della serie The Far East ho realizzato altre "cornici" nello stesso modo e ho cucito a macchina alcuni contorni col filo dorato.
Il titolo è stato stampato al computer, ripassato col pennarello Versamark ed embossato con la polvere oro. Accanto ho timbrato la magnolia.Gli ideogrammi sono in rilievo oro su bazzil mocha, rifiniti con un punch rotondo e applicati col biadesivo spessorato.
La tag in alto non è alto che una sovrapposiozione di 2 mat stack: nella grande vi è lo sfondo in rilievo oro, nella piccola una parte di magnolia. Qualche giro dello stesso filo dorato delle cuciture, et voilà!
Spero di essere riuscita a ricreare la magia degli incantati giardini cinesi, nell'attesa di visitarli sul serio!

3 commenti: