Spinner card invernale


Ciao a tutti, sono Giada e questo è il mio primo post da Timbrina - mentre scrivo queste parole ancora non ci credo! Se volete iniziare a conoscermi vi invito a leggere qui, in estrema sintesi adoro realizzare biglietti fatti a mano... per cui il progetto che vi presento oggi (e che ho presentato per la DT Call) non poteva che essere una card, anzi una spinner card! Si tratta di un biglietto che prevede il movimento rotatorio di un elemento, nel mio caso del Pinguino Fronte Retro che, proprio perché speculare, ho trovato perfetto in questo ruolo.

Approfittando del fatto che mi trovavo in ferie ma che non amo l'estate, ho deciso di uscire dalla mia comfort zone e di acquerellare il pinguino con i Distress Inks, cimentandomi in una colorazione no-line per realizzare una card dall'atmosfera invernale. Di conseguenza ho scelto di timbrare il mio pinguino con del Distress Ink Antique Linen, che lascia una leggera traccia sul foglio e che risulta praticamente invisibile al termine della colorazione.

Poi ho scelto i Distress Inks per colorare sia il fronte che il retro del pinguino, andando a diluirli con dell'acqua e a costruire la profondità strato dopo strato: Black Soot e Pumice Stone per il corpo, Wild Honey, Dried Marigold e Tea Dye per il becco ed i pattini (a cui ho aggiunto del Vintage Photo), Crushed Olive e Festive Berries per l'agrifoglio, Tattered Rose per guance e bocca.

Mentre il pinguino asciugava, sono passata allo sfondo: ho utilizzato una tavoletta per stampe di precisione (Stella va benissimo) ed ho usato uno sfondo con i fiocchi di neve che ho timbrato su tutti e 4 i lati che compongono la base della card - nel mio caso, ho scelto un cartoncino azzurro-grigio. Per ottenere un effetto tono su tono ho optato per il Versamark Ink.

A questo punto ho fustellato i due pinguini con le fustelle abbinate e, ispirata dalla struttura di shaker card condivisa da Jennifer McGuire, ho piegato a metà il pannello frontale della base, per poi andarlo a fustellare con una fustella a cerchio.

Secondo me per questo passaggio e necessaria un po' di attenzione, sia nella scelta della dimensione del cerchio, che deve essere proporzionata a quella del soggetto che ruota, sia nel posizionamento della fustella.

Ho poi fissato del filo bianco da cucito tra le due timbrate fronte e retro, cercando di centrarlo il più possibile, facendo poi combaciare e incollando le due immagini tra loro. Ho abbondato con l'adesivo per essere sicura che le due parti non si staccassero più!

Infine ho incollato il filo all'interno della piega realizzata sul pannello frontale, assicurandomi di tenderlo bene e di tagliare l'eccesso. Per farlo mi sono aiutata con del nastro removibile e della colla liquida. Ho deciso di impreziosire il tutto con delle mezze gemme, che sono andata ad incollare all'interno di ogni fiocco di neve.

Ho scelto un sentiment (io vi consiglierei questo), l'ho timbrato ed embossato con della polvere oro su del cartoncino bianco e posizionato subito sotto il pinguino. A questo punto non rimane altro che far ruotare il pinguino, piegare la card e ammirare la magia una volta che viene aperta!

Eventualmente al posto del filo bianco è possibile utilizzare del filo di nylon: essendo trasparente il meccanismo risulta ancora più nascosto! Il risultato finale è molto delicato e, anche se solitamente i colori delle mie card sono più brillanti per l'utilizzo di pennarelli ad alcol, rappresenta il lato più dolce e anche "malinconico" di me. In questo biglietto c'è tutto ciò che mi piace fare: timbrare, colorare, creare un biglietto divertente e che può stupire il destinatario, con un pizzico di preziosità ed embossing.

Giunta alla fine di questo primo post, ne approfitto per ringraziare di cuore la famiglia di Impronte per avermi scelto e avermi dato questa opportunità. Ora che ho rotto il ghiaccio, fatemi sapere cosa ne pensate e se anche a voi piacciono le card interattive!

Giada

Commenti

  1. Magnifica...e quel pinguino di una dolcezza infinita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabiola! Il pinguino è tra i miei timbri di Impronte preferiti!

      Elimina
  2. Bellissimo rifaccio mi sa col babbo di impronte :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho quello fronte retro con il pacchetto in mano, bellissima idea!

      Elimina
  3. Adoro le card con meccanismi, e spesso più sono semplcii più sono d'effetto, proprio come in questo caso. Dolcissima la colorazione del pinguino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, ed è bello non complicarsi la vita! Grazie mille Annalisa :)

      Elimina
  4. Complimenti!!! Mi piace molto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari