Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

martedì 1 luglio 2014

'CAUSE I'M HAPPY:-)



Eccomi qui, ben trovate e scusate il ritardo.
Sono Miranda e tocca a me farvi compagnia questa volta.

Indovinate un po' di cosa vi parlo? Ma di timbri e di distress ovviamente.

Non scriverò quanto mi piacciono i nuovi timbri di Impronte e neanche di quanto sia bello colorarli con i Distress Reinkers… no no, basta parlarvi di quanto siano belli e di come sia divertente colorarli…
Questa volta… ve lo faccio vedere!!! Prossimamente vi stupirò con card strapiene di colori, ma per il momento consentitemi ancora una volta una colorazione con soli tre reinkers.
Coloriamo in seppia:-)
I colori usati, dicevo sono solo tre - alla faccia di chi dice che senza la palette completa non si può fare nulla… per iniziare a prendere la mano ne bastano pochissimi.
Questa volta ho usato solo:
- ANTIQUE LINEN
- WALNUT STAIN
- VINTAGE PHOTO
Il timbro è lo splendido Voloo (1525-R).
E' un timbro di media grandezza, perfetto per una tag.

Iniziamo. Ho timbrato con STAZ ON BROWN.
       

Con il pennellino, seguendo i passi di questo tutorial, iniziamo a passare l'Antique Linen, il colore più chiaro. Mettiamolo là dove sappiamo che ci andranno delle ombre. Non occorre metterne tanto. Si farà sempre in tempo ad aggiungerne se sarà il caso.
Una volta sfumato l'effetto sarà più o meno questo:-)


Ora passiamo al colore intermedio e con il Vintage Photo riprendiamo le ombre, accentuandole per dare profondità. Non andate sopra con la stessa quantità che avete usate prima. Un leggero segno… giusto per il senso di tridimensionalità…




Ecco, date un'occhiata alla piega più in alto. la quantità di colore necessaria è più o meno questa. Se ne mettete di più andrete a coprire il colore sotto ed addio senso di profondità. Per questo è importante un buon pennello con una buona punta:-) 
una volta sfumato questo sarà più o meno il risultato…


Come vedete inizia già a prendere forma. Adesso ripetiamo lo stesso procedimento con il colore più scuro, il Walnut Stain. Anche questa volta cercate di lavorare solo di punta con il vostro pennellino andando a ritoccare non tutta la parte che avete già colorato, ma solo quella che volete mettere in risalto. 
Sulla faccia non sarà necessario, ma qui va a gusti personali…


Ed eccola con guanciotte e capelli in piega:-)
Dai, è assolutamente impossibile dire che non siano adorabili questi timbrini… due passate e guardate che dolcezza. A me rende felice solo guardarli;-)

In ogni caso, la colorazione seppia forse risulta un po' mortina per alcune di voi, ma con abbellimenti colorati guardate come può prendere vita…


Serve veramente poco, ad esempio un bottone e qualche perla…


Del nastro…


Il sentiment…


Ed ultimi ritocchi al timbro. Con il pennarellino Wink of Stella della Kuretake ho ripreso le scarpine ed i cerchietto. Con una matita ho unito i due occhietti e con una penna gel bianca ho disegnato gli occhi ed i puntini sulle gote.
Ah già, dimenticavo… io farei impunture ovunque;-)


Non so se passa quanto mi piaccia colorare con i distress e quanto questi bimbi mi allarghino il cuore. Spero davvero di si. 

Naturalmente tutti i materiali usati in questo progettino li trovate in negozio, ma in ogni caso, per qualsiasi dubbio o delucidazione non esitate a chiedere.

Grazie per essere passate di qui e alla prossima

Baci

8 commenti:

  1. Sei bravissima Mir, grazie per il passo a passo
    Marina

    RispondiElimina
  2. Bellissimissima!!!!!!
    Mi piace un sacco la tag così!
    Bacione
    Mony

    RispondiElimina
  3. Complimenti per il progetto e per questa colorazione... pazienza e tanta passione!

    RispondiElimina
  4. Ancora una volta brava, Mir. La colorazione in seppia poi mi piace tantissimo e la uso anch'io.
    Grazie della condivisione
    Miria xxx

    RispondiElimina
  5. ogni timbro colorato da te racconta una storia: meraviglia!!!
    Clelia

    RispondiElimina
  6. Che brava che sei!!! Colorazione perfetta!! Ciao
    Dany

    RispondiElimina