CARD PALCOSCENICO "PINOCCHIO AL TEATRO DELLE MARIONETTE"

Ciao a tutt*! 

Io sono Gabriele, classe '88 e oggi sono davvero felice di condividere con voi il mio primo progetto da Timbrino. 

Vado molto fiero di questa creazione ed è stata quella che ho presentato per la DT Call, ma vediamo insieme cosa serve e come realizzarla.



 

PRODOTTI UTILIZZATI:

TIMBRO 2191-CLEM-E  Pinocchio e la Balena

FUSTELLA 88172-CLEM-E  Pinocchio e la Balena

TIMBRO 2192-CLEM-E Pinocchio eMangiafuoco

FUSTELLA 88173-CLEM-E Pinocchio eMangiafuoco

TIMBRO 2193-CLEM-E  Pinocchio e la Fata Turchina

FUSTELLA 88174-CLEM-E  Pinocchio e la Fata Turchina

TIMBRO 1860-Plate-B Scuola

 

MATERIALE:

·         3 pz da 21x9,5 cm (Base – carta pattern)

·         1 pz da 21,5X7 cm (Teatrino – carta pattern mono-facciale)

·         1 pz da 8x3 cm (Fondale teatrino – carta bianca)

·         1 pz da 9x3 cm (Elemento tridimensionale teatrino – carta bianca)

·         Taglierina

·         Lama cordonatrice per taglierina o plissée

·         Colla e/o nastro biadesivo

·         Acetato

·         Timbrate

·         Distress Oxide

·         Abbellimenti vari

 

PROCEDIMENTO:

Prendiamo i 3 pz da 21x9,5 cm e cordoniamo ognuno a 2,5-3,5-6-7 cm.


 

Incolliamo la prima e l’ultima linguetta da 2,5 cm sovrapponendole. Avremo così una forma tridimensionale. Ripetiamo per gli altri 2 pz.

 

 

Per il teatrino cordonare sul lato lungo la striscia da 21,5x7 cm a 8-10,5-18,5-21 cm.

 

 

Nel primo rettangolo creiamo un’apertura utilizzando una fustella o creando una cornice lasciando circa 0,5 cm dal bordo.

        

  

·         Decoriamo il retro della carta pattern con un effetto cielo. Io ho usato il Distress Oxide nella colorazione Tumbled Glass e uno stencil nuvole. Le due strisce più piccole le ho colorate sfumandole con i Distress Oxide nelle tonalità Mowed Lawn e Twisted Citron. Fustelliamo con un bordo erba.


 
 

Il pz da 9x3 cm lo cordoniamo a 0,5 cm su entrambi i lati in modo da ottenere 2 mini linguette.

Incolliamo la linguetta a metà del lato corto della “scatola”.


 

 

Mettiamo la colla o il biadesivo sull’altra linguetta dell’elemento tridimensionale (erba) e sulla linguetta della scatola. Chiudiamo il tutto per ottenere la shadow box e decoriamo.

 

               

Timbriamo, coloriamo e modifichiamo a piacere le immagini scelte. (Io come al solito ho aggiunto dettagli… Chi mi conosce sa che non sono contento se non modifico qualcosa)

 

 

Ho deciso di eliminare le due marionette presenti nel timbro di Mangiafuoco per sostituirle con altre due presenti nel set e ho eliminato in quest’ultime la parte dei fili, perché ho scelto di dare un effetto più realistico inserendo del filo da cucito che ho incollato dietro i personaggi facendo molta attenzione a far combaciare il filo reale con quelle piccolissime parti che sono rimaste presenti nella timbrata.

 


 


 

Ho incollato le marionette nella parte erbosa tridimensionale e Mangiafuoco sul retro del teatrino. In questo modo ho la distanza esatta e posso incollare i fili dietro la timbrata di Mangiafuoco tendendoli al meglio. (Io ho anche effettuato due fori nella timbrata di Mangiafuoco aiutandomi con un ago per far entrare il filo esattamente sotto l’asse che muove la marionetta).

 


 

 
 

Prima di incollare i tubolari tra di loro, che costituiranno la base della nostra card, decidiamo se inserire dei pezzetti di acetato che ci aiutino a poggiare le immagini a filo per poterle incollare agevolmente alla base, o per rendere le immagini sospese come ho fatto con il cappello del Grillo Parlante.

                     

 


Incolliamo con un po’ di colla il teatro sulla base della card e decoriamo a piacere.


Ho inserito, inoltre, uno sfondo ricavato da due cerchi sovrapposti ai quali ho tagliato una piccola porzione per poterli incollare a filo con la base.

 

 


 

Ho completato il tutto applicando un banner nella parte frontale.

 


 

NOTA:

Per rinforzare la base ho incollato sotto di essa un pezzo di cartoncino rigido di 20,5x7 cm.

 


Spero vi piaccia questa mia interpretazione de “Le avventure di Pinocchio”.

A presto

Gabriele (La Bottega di Gabbo)

 


IG: https://www.instagram.com/la_bottega_di_gabbo?r=nametag

 



 

 

 

     

Commenti

Posta un commento

Post più popolari