Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

domenica 28 giugno 2015

Colorando...

              

Ben ritrovati! Sono Miranda e oggi vi parlo di pennarelli!
Anzi no. Oggi vi parlo dei pennarelli che sto usando davvero tanto e poi anche di un'altra cosa:-)
Iniziamo col dire che le vacanze sono alle porte e così, io che alla fine vivo di rituali, sto iniziando i miei pellegrinaggi in libreria per scegliere le mie letture estive... ed anche quelle delle persone a cui voglio bene visto che questo è il periodo dell'anno in cui regalo libri.
In passato compravo anche sempre un segnalibro per accompagnare il mio dono, ma adesso che vivo di pane e stamping (ahahaha) i segnalibri me li faccio da sola;-)

La struttura di questo segnalibro è di gran lunga la mia preferita.
La trovo comoda e simpatica.
Ho fustellato 4 forme con questa splendida die della Lawn Fawn (nata per il project Life, ma assolutamente fra le più versatili che abbia acquistato in anni di blasonata carriera) e le ho attaccate su una striscia di Bazzill che poi ho piegato a metà stondando tutti gli angoli.

Prima di attaccare queste interne ho però inserito dei magneti, in modo tale che una volta chiuso il segnalibro segni davvero la pagina e non se ne vada in giro... Queste facciate interne sono perfette per  scrivere poi una piccola dedica;-)

 Ma veniamo ai pennarelli di cui vi ho parlato.
Per i timbri ho usato gli uccellini e la scritta My Book di questo set di Lawn Fawn che trovo adorabile. Ho steso un velo sottile di Glossy Accent sotto le loro zampette disegnando una curva sulla quale poi ho attaccato un filo di cotone da ricamo (accidenti, non avevo del Twine verde che secondo me sarebbe stato perfetto!)
Ho poi colorato gli uccellini con i miei WINK OF LUNA. Secondo me sono perfetti per le scritte e per i piccoli elementi come spesso sono i personaggi della Lawn Fawn. Il loro colore metallizzato da risalto al timbro anche se piccolino ed anche se nella scena non ci sono chissà quanti dettagli. 
Io li trovo spettacolari. 
Danno una texture che io con le foto non riesco a trasmettervi ma che per elementi così piccoli sono davvero una valida alternativa alle colorazioni con tutte le sfumature. Anzi, ad essere onesta su di loro mi piace molto di più la campitura piatta! (già che avevo ancora il Glossy sul tavolo ne ho messo un po' sulle lenti degli occhiali).
Ma adesso veniamo al mio nuovo gioco! 
In negozio ho trovato gli OUTLINE MARKERS della Pentel. 
Non potete non innamorarvene. 
Sono nuovi nuovi nuovi, non sono ancora stati caricati sul sito, ma se telefonate in negozio Ermanna e Vanessa saranno felicissime di aiutarvi. SONO DEI MUST HAVE!!! ASSOLUTAMENTE!!! Sono disponibili in 5 colori diversi e .... notate niente...? Voi scrivete quello che volete e l'effetto magico sarà una magnifica scritta argentata contornata dal colore fra i cinque che avrete scelto. Nel mio caso, per il mio segnalibro ho scelto il contorno nero. Non è divertente? Sto scrivendo da quando li ho acquistati scervellandomi su come sia possibile questo giochino (adesso che ci penso, ho un amico laureato in chimica, sottoporrò la questione a lui e poi vi farò sapere...)
Non è fantastico fra le pagine del libro che regalerò ad uno splendido, intelligentissimo e curiosissimo bimbo a cui voglio un mondo di bene? Io ne sono soddisfatta!
Ma veniamo all'altra cosa... è una cosa molto importante per me e si merita un post a parte, ma ve lo anticipo. Avete mai pensato alla possibilità di un timbro tutto vostro? Io si! Ne volevo uno serio, vero... su blocco di betulla, con l'immagine stampata sopra, in gomma rossa... Ho pensato che per me un timbro di qualità è un timbro di Impronte. Et Voilà... presto vi farò vedere cosa può realizzare il meraviglioso laboratorio di Impronte d'Autore per ognuna di voi, ma nel frattempo... guardate qui...
colorato con i Wink of Luna
Se ne volete uno anche voi con il vostro logo, il vostro nome, un disegno fatto da voi, la vostra citazione preferita con il vostro font preferito... scrivete ad Umberto, costruirà per voi un timbro preziosissimo!

Allora a prestissimo... buona colorazione, buone letture e
HAPPY STAMPING A TUTTI!


PS il libro è CHE COS'E' LA VITA di Oscar Brenifier, ediz. Giunti Junior

sabato 20 giugno 2015

per la mia craft room

 
Avevo visto in Pinterest una cosa simile solo che era una valigetta ....io l'ho modificata ed ecco il risultato....



Come materiale per la base non vi serve il cartone da cartonaggio, ma più sottile altrimenti non riuscite a farlo arrotondare (verrà anche rivestito quindi diventerà rigido).
 Comunque chiedete in negozio e vi daranno la grammatura giusta.
Vi consiglio di tagliare tutti i pezzi e poi arrotondare gli angoli (io ho usato una tazzina da caffè come sagoma).
 
 
 
In questa foto ci sono tutti i pezzi per la base della struttura.
 

Qui le misure...


Vi ho indicato le misure, ma non c'è nessun obbligo potete scegliere le misure che volete.
           Ora con l'aiuto del nastro di carta unite i vari pezzi.


Ed ecco come verrà....



A questo punto dovete rinforzare la struttura, rifate le due basi leggermente più piccole di qualche millimetro ed anche il perimetro (se lo volete decorare fatelo prima di incollarlo e posizionate anche due nastrini, che vedete nella foto successiva). Cosi' facendo coprirete anche il cerotto usato per tenere insieme le varie parti.
Mettete delle mollette per fare aderire bene e per far prendere la forma.


Qui vedete come posizionare il nastrino.


Ora non vi resta che decorarlo.....io ho applicato due eyelets e un nastrino.
                                                                               

Questo è il retro della scatola...


Ho applicato sia carta decorata della Dovecraft che carta craft, bazzil, gomma crepla e fustellate varie.


Alcuni dettagli....








Non è un lavoro facilissimo sopratutto per il tempo che serve per crearlo, ma vi darà molte soddisfazioni e potrete usarlo in varie occasioni per la sua versatilità.
Spero vi sia piaciuto. A presto Monica.


MATERIALE USATO:
- alfabeto 659963 Sizzix Bigz Alphabet Set 4 Dies - Fresh Blossoms Alphabet
-bazzil vari colori
-gomma crepla bianca
-sughero
-fustella macchina fotografica 659780 Sizzix Thinlits Die Set 7PK - You & Me
-mezze perle
-eyelets
-nastri
-colla Zig 2 Way Glue 25 g. Jumbo tip
-blocco carta DCDP151 Bright Spark Doilies 15x15 cm (6" x 6")
-big shot
-rivettatrice
-cuore LF492 Fustelle - Heart Dies

lunedì 15 giugno 2015

shaker card "palloncini"

CIAOOOOOOO carissimi,sono SARA!!!!
oggi sono un po in ritardo,ma eccomi con il mio tutorial del mese!!!!
 U una Shaker card per un compleanno speciale!
Sono ARRIVATI tantissimi prodotti della LAWN FAWN in negozio,e non potevo certo farmi scappare  le nuovissime fustelle e i meravigliosi timbri! Andate a dare un occhio :)

per creare questi progetto abbiamo bisogno dei seguenti materiali
Partiamo nel ritagliare un rettangolo dalla bellissima carta stardream Crystal (ha un meraviglioso effetto perlato ) con la fusella della Lawn fawn  e poi mettiamo i palloncini e fustelliamo il tutto con la Big Shot.
 facciamo altri 2 rettangoli della stessa grandezza del primo,sia con la carta fantasia che più ci piace e un rettangolo di acetato trasparente...
A questo punto posizioniamo l'acetato sul retro del rettangolo con i palloncini
e inseriamo tutto in torno il biadesivo spessorato.



ora dal set di timbri stampiamo tanti cupcakes e coloriamoli con i pennarelli Chameleon 


e con le fustelle coordinate andiamo a ritagliarli.



ora non ci resta che inserire all'interno paillettes e cupecakes



ed ecco la nostra card!


ho inserito poi la scritta con un avanzo di carta fantasia e 2 fiocchetti di spago. 


spero che il tutorial vi sia utile!
a Presto!SARA


martedì 9 giugno 2015

Box card di Annalisa

Ciao a tutti,
sono Annalisa.
Inizia la stagione dei matrimoni e spesso si regalano i soldi.
Ecco qui che sul web ho trovato questa card un po' diversa che può contenere i soldi e ho cercato di riprodurla adattandola per contenere delle banconote da 50 euro

Materiali occorrenti:
-Bazzill  Mystique e Blossom
-Blocco carta The Promise 20x20 cm
- Foglio Malmero PERLE' Blanc 250 gr
-Timbro Impronte d'Autore 1768-R-BERNA-Momenti speciali
- LF732 Clear Stamps - Violet's ABCs
-Fustella VIHCP905 Tag
-Wink of Stella Brush Clear
- Cotton Cord col.70
- Cuscinetto distress Black Soot


Partiamo! Ci rifiliamo il Bazzil grigio della misura di 23x30cm.
Cordoniamo sul lato più lungo a 6 10,5 19,5 e 24cm. Giriamo il foglio di 90 gradi e cordoniamo a 4 e 19cm.

Adesso eliminiamo le parti che sono contrassegnate con la "x" nella foto seguente.

Facciamo dei tagli come nella foto

Per poter piegare la card, dobbiamo cordonare la parte centrale  come da foto:

Applichiamo il biadesivo alle alette laterali

E la struttura della nostra box card è pronta



Adesso dobbiamo solo decorarla: io ho usato una delle carte del blocco  "The Promise"...queste carte sono strabelle: davvero eleganti e adatte a tutti i tipi di ricorrenza.
Per il timbro ho usato il nuovissimo  timbro di Impronte d'Autore "BERNA-Momenti speciali": quando l'ho visto è statro amore a prima vista.
Ed ecco la mia card terminata...
Card chiusa:

Card aperta:
 Dettaglio del bellissimo timbro:
Spero di essere stata d'ispirazione...
Alla prossima!
Annalisa

mercoledì 3 giugno 2015

A caccia di novità?

Ormai, quando entro nel negozio di Impronte d'Autore, la prima frase che mi sento rivolgere è: "Guarda cosa c'è di nuovo..." quasi che dovessero tenermi buona... Naturalmente è fatto tutto con grande amicizia, ma temo di diventare una presenza stressante!
Ciao a tutti, sono Cristina, il terrore della timbrina!
Sto scherzando! Comunque di novità ce ne sono parecchie e una, anzi due, sono queste:

 

 
sono due fustellatori Artemio con motivi coordinati: 10003070 Fustella angolare Doily e 10003067 Perforatrice bordi Doily (e c'è anche un'altra coppia con un altro motivo). Fin qui niente di nuovo, ma la perforatrice bordi esegue sia il bordo classico sull'orlo del foglio, sia il motivo doppio, producendo così una specie di nastro in carta, semplicemente spostando un pulsante sulla base!
 
 
L'operazione è semplice e veloce e, soprattutto, ben fatta. Si era già visto questo meccanismo in un bel punch di Martha Stewart transitato in negozio l'anno scorso, che produceva in rametto con foglie intere oppure intagliate. Ma la bellezza di questa proposta è nella sua versatilità: un bordo e un nastro hanno impieghi assai diversi...
E allora mettiamoli all'opera! Per questi progetti è più semplice ragionare in pollici: il motivo del taglia bordi è lungo 2 pollici, quello dell'angolo 1 pollice. Così basta tagliare un quadrato di 4 pollici x 4, per ottenere, con grande facilità,  un bel centrino di carta o di vellum:
 
 
Come si può vedere la "cadenza" dei motivi è perfetta e, vi assicuro, che è di grande semplicità e velocità di esecuzione.
Ed ora passiamo a qualche progettino più articolato. Dovendo fare un regalo, perché non optare per un biglietto di EXPO? E come "incartarlo"?
 
 
 
Per intonarmi al tema di Expo e alla sua mascotte ho usato i timbri Lawn Fawn che abbondano di cibi sorridenti e ho usato il cartoncino Bazzil Kraft per richiamare gli incarti ecologici. Eccolo in un'altra versione: 
 
 
 
Qui ho usato una carta a quadretti, che richiama la tovaglia del classico pic-nic, e, con la funzione a tutto taglio, gli ho fatto il bordino in bianco a simulare il pizzo. Sulla tovaglia mettiamo cibi cotti, così, sempre nell'assortimento Lawn Fawn, ho scelto adeguatamente!
 
 
Adesso vediamo un esempio di biglietto in cui ho usato tutte le funzioni di entrambi i fustellatori:
 
 
 
Ho preparato una card a portafoglio usando una carta da un blocco Dovecraft double sided  tagliandone un rettangolo col lato corto di 6 pollici: ho tagliato l'angolo (1"), per due volte il bordo (4") e di nuovo l'angolo (1"). Per fare la chiusura ho invece decorato la fascia della carta double sided nel colore dell'interno con un nastro di carta in tinta contrastante. Ed eccolo aperto:
 
 
Poi mi sono slanciata su un un progetto più macchinoso: con l'aiuto di questi punch ho cercato di fare una chiusura del biglietto un po' originale:
 
 
 
 
 
Anche qui abbiamo usato tutte le funzioni dei due perforatori. Sul lato corto alto ho usato una sola volta nella parte centrale la funzione taglia nastro, poi, a destra e a sinistra, ho continuato con la funzione taglia bordo.
Ho lasciato più lunga la patella inferiore per poter ricavare l'angolo da perforare: a biglietto chiuso con patella inferiore lunga ho disegnato a matita l'incavo del bordo a pizzo. Quella linea orizzontale mi ha dato la lunghezza della patella ai lati, mentre al centro ho ricavato con l'aiuto di un goniometro o col sistema empirico (uso l'angolo di un foglio come dima) ho tagliato il mio angolo che poi ho punchato, togliendo, però, dal fustellatore d'angolo, la guida trasparente per l'angolo, altrimenti non passano le ali!
  Un goccio di colla Zig, lasciata asciugare, farà da "bottoncino" apri e chiudi.
 
Vi faccio vedere un altro esempio più piccolo e verticale:
 
 
 
Io trovo carino questo tipo di chiusura, spero tanto che piaccia anche a voi!
Tra parentesi: timbri Lawn Fawn!
E a proposito di Lawn Fawn: stanno arrivando timbri e fustelle nuove! Andate in negozio a curiosare oppure tenete d'occhio il sito!!!
Ci rileggiamo a luglio
cristina