Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

sabato 29 marzo 2014

Love is in the HAIR



Eccomi qua, ben trovate!
Sono Miranda e dopo questo pessimo battutone con il titolo -abbiate pazienza- eccomi, come promesso al tutorial su come colorare i capelli con i distress.

Prima di partire, però permettetemi di ringraziarvi per tutti i carinissimi commenti che mi avete lasciato la scorsa volta. Mi avete scaldato il cuoricino. So che molte di voi si stanno cimentando con questi splendidi colori. Ho visto anche alcuni lavoretti che avete fatto: siete bravissime. Ve lo avevo detto, no? E' facile, divertente e rilassante. Inoltre, anche se a distanza, se lo facciamo insieme diventa uno vero e autentico spasso:-)

Dai, partiamo subito. Il materiale che ci serve è lo stesso della volta scorsa. Cambiamo solo i colori. Ben inteso: sono cresciuta nel mito della Fata Turchina, quindi… sentitevi pure libere di sperimentare;-)

Timbriamo con il nostro inchiostro waterproof (ricordate? non tutti gli inchiostri vanno bene: i Distress reagiscono all'acqua) e partiamo.

Personalmente, parto con un colore medio, tanto per capire che piega dare alla mia bambolina:-)
Questo sotto è Wild Honey.



Spendiamo due parole sulla tecnica. Lavoriamo con il solito pennellino sottile asciutto su carta asciutta. Bagniamo solo la punta tenendo il pennello perpendicolare alla carta. Il movimento è leggero ed è solo di polso. Dall'interno verso l'esterno. Fate un po' di prove. Bisogna prenderci la mano ma poi diventa tutto molto naturale, fidatevi.
Ed adesso iniziamo veramente: io inizio dallo scuro e, con la tecnica che vi dicevo prima, inizio a passare un po' di Vintage Photo.



Adesso spostiamoci più verso l'interno con il Rusty Hinge.



Ed adesso torniamo al Wild Honey e andiamo sempre più verso l'interno.


Adesso, con un colore più scuro, ad esempio Walnut Stain, riprendiamo solo le parti più esterne.



Et Voilà! La Bimba sembra appena uscita dal parrucchiere.
Ora. Due Dritte:
1) fra una passata e l'altra LASCIATE ASCIUGARE! Non dovete aspettare chissà quanto, un paio di minuti fra un colore e l'altro saranno sufficienti.
2) potete ripetere la sequenza anche più volte. Io ho ripetuto vari passaggi tre volte e questo è il risultato finale…


Che ve ne pare? 
Adesso vi lascio altri dettagli di come poi ho deciso di montarla…





Tutti i materiali usati li potete trovare nello shop. Per qualsiasi curiosità, dubbio, domanda o affini non esitate a farmi un fischio.
Per il momento vi ringrazio e alla prossima:-)

Baci

martedì 25 marzo 2014

I corsi di sabato 29 marzo a Milano con Monica

Corso di Biglietti Dinamici 5
Realizziamo 3 biglietti con effetti sorprendenti!
Vi ricordo che per partecipare non è necessario aver seguito i corsi di Biglietti Dinamici da 1 a 4: la numerazione serve solo a distinguere i corsi!

Ecco i 3 modelli:

il biglietto con scambio di immagine

il biglietto con rotella a scomparsa

il biglietto con soggetto semovente 


Progetti in carta e feltro
Qualche esempio di quello che realizzeremo insieme:
 
 

sabato 22 marzo 2014

una shopper particolare

Ciao sono Monica , vi mostro la shopper creata per mio figlio per andare in biblioteca con la scuola.....partiamo.
Prima di tutto stampiamo sulla shopper con l'inchiostro nero per stoffa fabrico,Tack N Peel, timbroblocco di acrilico (ps.mettete sotto al tessuto del cartone per non sporcare il tessuto sottostante).
ho stirato sul retro l'immagine poi colorato con i pastelli acquerellabili


sfumato con un cotton-fioc



poi con il pennello dry-brush ho diluito il colore......mi raccomando non bagnate troppo e una volta asciutto ho stirato nuovamente la stampa.
Ho scelto di usare i pastelli perchè è una borsa che non subirà lavaggi frequenti.....da Impronte ci sono anche i pennarelli permanenti oppure in commercio esistono anche pastelli permanenti, che acquerellati rilasciano i pigmenti dando un bel effetto.

Ora passiamo a decorare la shopper con stoffa, timbrini, twine.

 Per decorare la shopper ho usato i pennarelli fabrico (una volta stirato il colore è permanente) e  i chipboard che ho utilizzato come sagoma per scrivere il nome, la lettera è stata fustellata con l'alfabeto sizzix serif essential (per me è unico....soldi ben spesi) e usando una pellicola particolare stirandola si attacca alla stoffa
con il filo colorato ho ricamato il nome....se sotto avete la scritta colorata anche se i punti non sono perfetti non si notera'



con molta pazienza ho fatto delle bandierine e attaccato sempre stirandole con la pellicola adesiva...un po' di twine azzurro e stampato con i timbrini


infine una tag che fara' da segnalibro.....ho usato il timbro "lettrice riccia" montato su legno e colorato.......pensavo che mio figlio dicesse "ma è da femmina!!!"....invece no....ha sorriso.....per me è meraviglioso questo timbro.....


ed ecco la shopper finita


alcuni dettagli


qua si vede bene il colorazione del timbro




figliolo FELICE.........

sabato 15 marzo 2014

flip flop card primaverile

ciao carissimi sono SARA 
ben tornati al nostro appuntamento!
questa volta creeremo insieme una flip flop card 

i materiali che vi occorre sono:



pronti???? allora scegliete la fantasia che più vi piace del kit di carta rieberbank revels  e tagliate un rettangolo di 20cm x 10.5 cm  e coordinate a 7 e  a 9 cm 
come in foto




ora posizionate la fustella della forma che più preferite  stando attenti a inserirla nel centro della prima coordonatura.


a questo punto posizionate la placca trasparente della big shot prima in un lato a filo della coordonatura e poi dall'altra parte e fustellate!


Ecco,vi dovrebbe aver fustellato solo in parte ,come in foto


a questo punto piegate e la struttura della flip flop è fatta


ora passiamo a decorarla...timbriamo la bimba del timbro sogni d'oro,fustelliamola e coloriamola


poi da un altra parte in un foglio bianco timbriamo gli altri 2 timbri,a questo punto prendiamo solo alcuni particolari,come l'uccellino che vola e mamma coniglio per abbellire la card


eccola :) possiamo poi rifinirla con fiori o strass...



con un piccolo movimento...


scopriamo l'interno...


spero che questo progetto vi sia piaciuto 
a presto 

sabato 8 marzo 2014

Card vaso di Annalisa

Ciao a tutti!!!
Eccomi qui, con il mio appuntamento mensile!
Volevo dedicare questo post a tutte le donne con questa card un po' particolare ma facile da fare!!
Vediamo cosa serve:
-Bazzil paper 1-107 Quartz e 11110960 9-960 Kraft
-Carta fantasia FEPAD022 Bird Song 30,5x30,5 cm
-Timbro 2612H - Bundle Of Wishes
-Timbro 808-U l'infinito
-Tampone Distress Vintage Photos
-Perforatore per bordi Sunday
-Fustella Flower Layers 8
-Twine - Tea Party
-11006524 Strass tondi


Partiamo con il preparare il nostro vaso: prendo il cartoncino Bazzil Kraft e lo taglio 11x27cm e nel lato piú lungo lo cordone a 5 e 16 cm

Piego la parte piú stretta in avanti e la parte inferiore indietro.

Ora devo dare la forma di un vaso e quindi sagomo il cartoncino: nel punto più basso segno 1,5 cm da entrambi i lati e poi collego l'angolo esterno della linea di piegatura superiore.

E taglio le parti stando attenti a tagliare anche il cartoncino dietro. Ecco ottenuto il vaso!

Abbellisco l'estremità utilizzando il perforatore per bordi

Sporco un po' il vado con l'inchiostro Distress Ink
 
 

Incollo il cartoncino dietro mettendo tutto intorno del biadesivo in modo da formare una tasca

Preparo il cartoncino da inserire all'interno del vaso: incollo un cartoncino bianco della misura di 7x13 cm al cartoncino Bazzil rosa di 7,5x14 cm e gli inserisco nella card
 
 
Decoro il vaso con un nastrino

Preparo i fiori: li fustello utilizzando la carta pattern, il cartoncino rosa e bianco, alcuni petali gli ho timbrati con il timbro L'infinito, sporco i bordi e gli assemblo

Gli attacco alla card in maniera da coprire il cartoncino all'interno del vaso

Siamo alle battute finali: timbro la mia mucchina, la coloro e la incollo al vaso con del biadesivo. Ed ecco pronta la nostra card, che ve ne pare???
 
 

Spero vi sia piaciuta e auguri a tutte le donne!
A presto,
Annalisa