Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

domenica 28 settembre 2014

Book Addicted



Accipicchia!!!
Tocca già a me  tenervi compagnia:-) Siamo ormai alla fine di settembre.
In tutta onestà pensavo ad un qualcosa di autunnale, ma con questo tempo non ce l'ho proprio fatta.
Ma visto che settembre è anche il mese di ripresa scolastica ho pensato che un segnalibro potesse comunque starci.
Vi farò vedere un po' di foto, nessun tutorial questa volta. Solo un paio di trucchetti che spero possano esservi utili nei vostri lavoretti.

Inizio col farvi vedere cosa ho combinato e poi vi racconto...
Questo è il mio segnalibro!


Per prima cosa voglio parlarvi della carta. Quella qui utilizzata è della Lawn Fawn. Questa serie è davvero molto carina. Si tratta di una serie di carte con un'ottima grammatura, double (io ho scelto cuoricini e righe, ma si trovano anche i pois grandi e piccoli) con colori decisamente belli. Questo è il classico tipo di carta che  sei deve trovare fra le scorte di carte di una scrapper che si rispetti così come il tubino nero deve trovarsi nell'armadio di ogni signorina per bene... eh sì, perché sono estremamente versatili ed abbinabili. Insomma, salvano da un sacco di impicci.

Il segnalibro ha una base di bazzil bianco, mentre la sua custodia (in genere i segnalibri si regalano, pensavo avesse diritto anche lui ad una presentazione caruccia..) è costruita su un bazzil grigio.
Anche i bazzil sono una santa invenzione. Certo, il buon cartoncino bristol è stato un compagno di mille avventure, ma il bazzil ha delle tonalità che gli altri cartoncini si sognano, e quelli tramati fanno  già una scena pazzesca da soli. Quindi, consiglio strapersonale, quando scegliete la carta per le vostre card scegliete il bazzil. E' vero, costicchia forse un po' di più rispetto al comune cartoncino che si trova in cartoleria,  ma i risultati sono decisamente diversi.

Anche questa volta non ho potuto resistere da mettere i miei amati Wink of Stella ovunque...
Guardate il marrone ed il trasparente come splendono su questa Bimba...


Sono proprio belli! Non c'è storia! Danno quel tocco sberluccicoso discreto, ma che fa la differenza.
E pensare che c'è stato un momento nella mia vita di scrapper in cui ne ignoravo l'esistenza... Beh, per fortuna è un momento passato...;-)

Visto che si tratta di un segnalibro,  volevo porre l'attenzione sui libri, appunto...  vedete come sono lucidi? Ci ho messo su un po' di glossy accent;-)  Un consiglio: il glossy va fatto asciugare bene, altrimenti vengono fuori cose bruttine. L'effetto corretto deve essere lucido e bombato. Se lo si tocca o lo si schiaccia perde il suo senso ed allora tanto vale non metterlo. Per quel che mi riguarda è in genere l'ultima cosa che metto e lo lascio in pace tutta una notte. Non lo asciugo velocemente con l'embossing tool o altro (verrebbero fuori delle bollicine antiestetiche). Lo lascio in pace e basta.
Lunghetta come lavorazione, ve lo concedo, però merita...


Dopo aver composto la mia tag, cucendo ed incollando tutte le parti ect etc... devo ammettere che il risultato mi piaceva, ma sembrava che mancasse qualcosa. Era troppo pulita.
Avrei potuto attaccarci sopra delle mezzeperle, ma avrebbero dato troppo spessore e non avrebbe avuto senso per un segnalibro e così ho pensato "cavolo, avessi degli enamel dots sarei a posto... ma non ne ho rossi..."
A dire la verità mi stavo anche un po' deprimendo. Ma poi mi sono accorta che sulla scrivania avevo il mio glossy, i miei Wink e degli avanzi di carta. Ho così punchato dei cerchietti, li ho colorati con i miei wink. Li ho attaccati con della colla un po' qua e un po' là sul mio segnalibro e poi li ho riempiti di Glossy!!! Deve essere onesta.  Meglio degli enamel dots... ;-)


Nelle foto non si vede molto lo sberluccico, ma vi assicuro che c'è! Vantaggi
1) li si taglia della forma che si vuole;
2) si hanno sempre i colori perfetti e abbinati -in questo caso sono perfettamente uguali al colore del sentiment visto che entrambi sono stati fatti con lo stesso pennarello;
3) costano moooooooolto di meno... il che non guasta visto che alla fine si tratta di un abbellimento.

Io mi sono divertita molto a giocare con tutte queste cosine, spero davvero di avervi dato qualche idea per poter giocare anche voi.
Ne approfitto per  ringraziarvi di cuore anche per tutti i bellissimi commenti che mi lasciate sempre. Vi assicuro che non sono affatto scontati e che mi fate sempre spuntare un sorriso sincero. Grazie sul serio.


Per qualsiasi dubbio o chiarimento, non esitate a contattarmi. Per il momento, in attesa che esploda l'autunno con i suoi magnifici colori,  vi auguro una buonissima stagione di lettura e di... FIERE!!!!!

Un abbraccio e alla prossima


11 commenti:

  1. mmmmh mi è venuta voglia di leggere un pò!!!!! è bellisssssssimo!!!! Utile anche l'idea degli enamel DIY!!! Grazieeeee!

    RispondiElimina
  2. Idea favolosa!!! È bellissimo segnalibro!!
    Ciao
    Dany

    RispondiElimina
  3. L adoro.....te l ho gia detto vero?♡

    RispondiElimina
  4. splendido! e l'idea di fare così gli enamel dots è fantastica, devo provarci!!! anche io li adoro!
    Clelia

    RispondiElimina
  5. Cavoli ricevessi un segnalibro cosi mi dispiacerebbe persino usarlo, bellissimo!!!
    Forte l'idea degli enamel dots~!
    Ciao Gio'

    RispondiElimina
  6. Stupenda !! E grazie per tutti i consigli che dai . Buona serata Silvia

    RispondiElimina
  7. Adorabile segnalibro! Concordo con te sul Bazzil: è insostituibile, proprio come il Glossy Accent e gli sberluccichii Wink, questi però mi mancano e devo proprio averli!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. E' proprio carino questo segnalibro! E grazie per tutti i "tricks" che hai condiviso con noi: sempre utili e mai banali! Adesso che sono finalmente entrata in possesso dei Wink of stella potrò sperimentare anch'io... ;-)
    Barbara

    RispondiElimina
  10. Mi devo ripetere? si si molto volentieri! un lavoro stupenda curato nei minimi dettagli proprio come piace a me? un lavoro meglio dell'altro cara Mir!
    Baci

    RispondiElimina